Product Strategy #1: Cos'è?

Scritto da Marco Santonocito il

Sono due mesi che sono entrato in Talent Garden con il ruolo di Head of Product e non avrei potuto prendere una decisione migliore.

Da una parte la cultura aziendale, i valori e le persone sono allineate a quello che avrei sempre voluto in un’azienda.

Dall’altra, gli obiettivi che mi sono stati affidati sono veramente interessanti, oltre che sfidanti, il che mi sta dando l’opportunità di crescere tanto.

Nonostante ciò nelle prime settimane ho avuto non poche difficoltà.

Quando inizi un nuovo percorso lavorativo ricevi tanti input e tutti riservano grandi aspettative sui tuoi prossimi passi.

Arrivi alla sera stremato, con la testa che esplode di idee sulle possibili direzioni da prendere e con una domanda: come scelgo la strada più giusta?

Per rispondere ho lavorato in parallelo su quattro punti:

  • Comprendere a fondo la direzione dell'azienda
  • Lanciare progetti di ricerca sugli utenti
  • Analizzare i processi interni all'azienda
  • Individuare frizioni e opportunità

Ho utilizzato, poi, tutte queste informazioni per definire un documento che descrivesse la Product Strategy.

Cos'è la Product Strategy?

Dare una definizione univoca è pressoché impossibile e, al riguardo, sono stati spesi litri d'inchiostro da persone più preparate di me.

Possiamo immaginare la Product Strategy come un piano di alto livello che descrive dove un'azienda vuole andare con il suo prodotto, perché e come intende farlo. L'obiettivo finale è raggiungere il successo, ovvero permettere all'azienda di vincere nel mercato in cui si trova.

Per definire la Product Strategy ho suddiviso il mio documento in 5 sezioni che rispondono ad altrettante domande:

  1. Mission: cosa stiamo cercando di ottenere?
  2. Vision: che aspetto avrà il mondo quando avremo raggiunto la nostra missione?
  3. Strategy: come raggiungeremo il nostro obiettivo?
  4. Goals: come misureremo i nostri progressi?
  5. Roadmap: cosa dobbiamo fare per arrivarci?

Nelle prossime settimane scenderò più nel dettaglio su ciascuno di questi punti.

A presto,
Marco